Il Metodo Mézières è una tecnica di riabilitazione individuale ad approccio globale che, attraverso il ripristino della simmetria corporea, permette il recupero funzionale. Il paziente è valutato nella sua totalità al fine di ricercare le contratture muscolari presenti e responsabili del problema patologico in corso. Il lavoro posturale propone come obiettivo di ristabilire una corretta armonia corporea, principalmente attraverso il miglioramento della respirazione e il mantenimento di alcune posture finalizzate all’allungamento delle catene muscolari ipertoniche ed in costante retrazione. La terapia è organizzata in un percorso di trattamenti individuali, differenziati in funzione delle esigenze terapeutiche e delle caratteristiche specifiche del soggetto e avrà diverse finalità: a) terapeutica: è il paziente che viene a consultare il terapista quando insorgerà il dolore, b) di mantenimento: molto spesso qualche seduta distanziata è abbastanza per mantenere e consolidare i risultati già ottenuti precedentemente, impedendo così delle ricadute c) preventivo: agire prima che insorgano i sintomi prevedibili.
Indicazioni: Il campo di interesse è quello della patologia vertebrale (es. ernie discali), patologie articolari, muscolari e dismorfiche (es. scoliosi, alterazioni curve fisiologiche vertebrali - lordosi e cifosi -, ginocchio varo o valgo, piede piatto o cavo, etc..).
Controindicazioni: Non si segnalano particolari controindicazioni.